Crioultrasuoniterapia Visualizza ingrandito

Crioultrasuoniterapia

ETUFT2S

Nuovo

10 998,90 € tasse escl.

invece di 12 221,00 €

Potrebbero essere necessari 10gg in più per la consegna


 


Il Crioultrasuono UFT2S è un innovativo dispositivo medico di comprovata efficacia terapeutica. Il primo impiego di questa apparecchiatura è da ricercare sicuramente nella riabilitazione sportiva dove il rapido recupero di un atleta infortunato è stato da sempre reso agevolato dalle caratteristiche funzionali del Crioultrasuono che permette di trattare sia un trauma recente, sia uno stato infiammatorio acuto e sub acuto. Successivamente l’importante apporto terapeutico riscontrato ha stimolato l’ingresso del dispositivo nella riabilitazione classica dove da ormai più di dieci anni trova un impiego sempre più frequente e risolutivo. Il Crioultrasuono è caratterizzato da una unica testa di trattamento in grado di erogare un’onda ultrasonica ad 1 MHz con una potenza effettiva regolabile fino a 3 Watt/cm2 e di raggiungere una temperatura di lavoro regolabile fino a –5 °C. La sinergia indotta ai tessuti dai due mezzi fisici abolisce la controindicazione degli ultrasuoni nei traumi acuti e sub acuti e stati infiammatori acuti e sub acuti. La testa dell’ultrasuono raffreddata, posta in corrispondenza della lesione da trattare, provoca una vasocostrizione dermica iniziale seguita da una forte vasodilatazione, mentre in profondità si instaura una diminuzione circolatoria (processo di emostasi). La diminuzione della temperatura nel tessuto profondo, crea inoltre un aumento della densità del tessuto stesso, con un incremento dell’effetto meccanico dell’ultrasuono e con un effetto termico completamente annullato. Nelle lesioni ed infiammazioni capsule legamentose dell’apparato locomotore facilità il processo di guarigione con un recupero più veloce del movimento per la rottura del ciclo dolore-spasmo-inattività.

Dispositivo medico certificato destinato all’utilizzo esclusivo da parte di personale qualificato.

Maggiori dettagli


Gli ultrasuoni sono delle onde meccaniche sonore. A differenza dei fenomeni acustici propriamente detti, le frequenze che caratterizzano gli ultrasuoni sono superiori a quelle mediamente udibili da un orecchio umano. La frequenza convenzionalmente utilizzata per discriminare onde soniche da onde ultrasoniche è fissata in 20 kHz. Lo stesso termine ultrasuono chiaramente indica ciò che è al di là (ultra) del suono, identificando con suono solo il fenomeno fisico udibile. A scopo terapeutico vengono utilizzati per i loro effetti: analgesico e antinfiammatorio; decontratturante; fibronolitico e trofico. L’ultrasuonoterapia può essere effettuata con una tecnica a contatto (con l’interposizione di un gel tra la testina del manipolo e la cute) o in immersione in acqua quando si tratta di superfici irregolari come mani e piedi. La crioterapia, terapia del freddo, esercita un'azione a livello muscolare che è utile per rilassare il tessuto e sciogliere i muscoli. L’effetto della crioterapia è duplice e complementare: il muscolo può rispondere con un aumento o con una diminuzione di tono. Ciò dipende dal tempo di applicazione del freddo nella zona interessata: se l'applicazione è di breve durata si  assiste ad un aumento del tono muscolare, viceversa nel caso in cui l'applicazione sia prolungata. L'azione combinata di queste due tecnologie ha un profondo effetto antalgico e antinfiammatorio. E' particolarmente efficace per il trattamento di lesioni muscolari e tendinopatie, anche in fase acuta, sub-acute e cronica.

No customer comments for the moment.

Scrivi una recensione

Crioultrasuoniterapia

Crioultrasuoniterapia

Il Crioultrasuono UFT2S è un innovativo dispositivo medico di comprovata efficacia terapeutica. Il primo impiego di questa apparecchiatura è da ricercare sicuramente nella riabilitazione sportiva dove il rapido recupero di un atleta infortunato è stato da sempre reso agevolato dalle caratteristiche funzionali del Crioultrasuono che permette di trattare sia un trauma recente, sia uno stato infiammatorio acuto e sub acuto. Successivamente l’importante apporto terapeutico riscontrato ha stimolato l’ingresso del dispositivo nella riabilitazione classica dove da ormai più di dieci anni trova un impiego sempre più frequente e risolutivo. Il Crioultrasuono è caratterizzato da una unica testa di trattamento in grado di erogare un’onda ultrasonica ad 1 MHz con una potenza effettiva regolabile fino a 3 Watt/cm2 e di raggiungere una temperatura di lavoro regolabile fino a –5 °C. La sinergia indotta ai tessuti dai due mezzi fisici abolisce la controindicazione degli ultrasuoni nei traumi acuti e sub acuti e stati infiammatori acuti e sub acuti. La testa dell’ultrasuono raffreddata, posta in corrispondenza della lesione da trattare, provoca una vasocostrizione dermica iniziale seguita da una forte vasodilatazione, mentre in profondità si instaura una diminuzione circolatoria (processo di emostasi). La diminuzione della temperatura nel tessuto profondo, crea inoltre un aumento della densità del tessuto stesso, con un incremento dell’effetto meccanico dell’ultrasuono e con un effetto termico completamente annullato. Nelle lesioni ed infiammazioni capsule legamentose dell’apparato locomotore facilità il processo di guarigione con un recupero più veloce del movimento per la rottura del ciclo dolore-spasmo-inattività.

Dispositivo medico certificato destinato all’utilizzo esclusivo da parte di personale qualificato.

Scrivi una recensione

Blog