PROTOCOLLO TRATTAMENTO VISO

O2 Terapy

A- Effettuare una detersione preparatoria con il Latte detergente idratante

B- Eseguire un peeling su viso, collo e decolletè con la Crema levigante pelli delicate

C- Applicare la Lozione tonificante riacidificante e massaggiare a pelle asciutta e pulita, effettuando possibilmente un massaggio connettivale o altro tipo atto alla vascolarizzazione e decontratturazione dei tessuti (Serve ad aumentare il flusso ematico nei capillari di superficie, a scollare i piccoli muscoli del viso e pertanto a preparare la pelle ad un migliore assorbimento).

D- Dopo una buona anamnesi e diagnosi della pelle, si decide se usare il

Renovamen Oxyserum o il Plumping Oxyserum, oppure, se necessario, ambedue.

E- Applicare una prima “sventagliata” di solo ossigeno su tutte le zone da trattare, in seguito applicare il prodotto.

F- Eseguire ossigenazione con aerografo come da protocollo

sotto indicata:

ossigenazione frontale

B1. OSSIGENAZIONE FRONTALE ORBICOLARE

ossigenazione contorno viso

B2. OSSIGENAZIONE CONTORNO VISO

ossigenazione labbra e mento

B3. OSSIGENAZIONE LABBRA E MENTO

ossigenazione collo e decollete'

B4. OSSIGENAZIONE COLLO E DECOLLETE’

G- Ad ossigenazione conclusa posare della Gel Mask all'Acido Jaluronico da 5 a 10 minuti eseguendo sulla maschera stessa un micro massaggio. Serve a fissare il risultato del trattamento.

H- Eseguire un massaggio di chiusura con la Crema Idratante. Si consiglia un tipo di massaggio tonificante con picchiettamenti nel contorno del viso verso l’alto e manovre di rimodellamento muscolare.

PROTOCOLLO TRATTAMENTO CORPO

O2 Terapy

A- Applicare lo Scrub al cetriolo, con massaggio rotatorio, sulle zone interessate e lasciare in posa 5 minuti;

B- Rimuovere lo scrub con il Guanto levigante all’acido salicilico effettuando sempre un movimento rotatorio;

C- Applicare con l’aerografo una prima “sventagliata” di solo ossigeno su tutte le zone da trattare, a seguire, applicare il prodotto Sculpturae Oxyserum e farlo leggermente “asciugare”;

D- Avvolgere le gambe e l’addome con il bendaggio al sale del Mar Morto.

E- Inserire il manipolo per massaggio ed eseguire dei movimenti rotatori verso l’alto insistendo nelle zone di maggior interesse (interno coscia, culotte de cheval, glutei, addome, etc..). Lavorarci per almeno 10 minuti per gamba;

F- Eseguire un massaggio conclusivo con la crema da Massaggio Fucus.

bendaggio gambe

Precauzioni per utilizzo aerografo:


INDICAZIONI: L’operatrice deve verificare prima dello svolgimento di un trattamento con il  concentratore d’ ossigeno se la persona che si sottopone è soggetta ad allergie o intolleranze al Nichel in quanto il beccuccio dell’ aerografo con cui viene irrorato l’ ossigeno sul derma è composto da tale sostanza.

Nel caso in cui si sottoponesse al trattamento un soggetto allergico o intollerante, avere l’ accortezza di tenere l’ aerografo ad una minima distanza dalla pelle.

CONTROINDICAZIONI: Le controindicazioni che si possono verificare sono un leggero e temporaneo gonfiore e arrossamento.

Per tanto, come buona norma, chiedere sempre al cliente, prima di iniziare la seduta, quanto sopra riportato.