Quegli strani punti bianchi: i grani di miglio

Quegli strani punti bianchi: i grani di miglio

A volte sul nostro viso si vengono a formare dei punti bianchi antiestetici in prossimità del naso , nella zona del contorno occhi , sulle palpebre e sulle guance. Questi punti bianchi sono i grani di miglio chiamati così per la loro somiglianza con i semi di questa graminacea. Si tratta di cisti superficiali ripiene di cheratina che si trova nei follicoli ed è presente nelle unghie e nei capelli , dalla consistenza semisolida e di forma tondeggiante. I grani di miglio tendono a comparire improvvisamente e solitamente non superano i 2 mm di diametro si osservano più comunemente sulla pelle del viso migliodelle donne e non sono caratteristici di una precisa fascia di età, infatti possono comparire sia in età neonatale (dove scompaiono naturalmente) che durante l’infanzia o in età adulta.  

Perché compaiono i grani di miglio?

Gli esperti hanno postulato diverse ipotesi che ci portano a comprendere il perché della comparsa di questi punti bianchi. Tra le cause più logiche abbiamo spesso una mancata e inadeguata pulizia del viso , oppure dall’ uso di prodotti per il make-up non adatti al proprio tipo di pelle, quindi o troppo aggressivi o occlusivi. Da non sottovalutare poi anche l‘utilizzo di latti detergenti irritanti o eccessivamente sgrassanti che danneggiano il film idrolipidico dell’epidermide che stimolano la formazione dei grani di miglio. Anche l’esagerata esposizione ai raggi solari o a lampade abbronzanti e la presenza di cicatrici o abrasioni lasciate dall’acne possono favorire la formazione dei punti bianchi. Un’ altra causa da non sottovalutare potrebbe essere un incompleto o mancato sviluppo delle ghiandole sebacee.  

Come eliminare gli antiestetici punti bianchi.

La particolarità dei grani di miglio e che sono privi di sbocco, infatti detti anche punti bianchi ciechi, non possono essere scoppiati come i comuni brufoli, ma necessitano di essere tolti con un micro taglio sulla cupola epidermica della cisti e spremuti delicatamente, ovviamente il tutto eseguito da operatori sanitari. A seguire si consiglia l’uso di creme ad azione esfoliante come ad esempio quelle contenenti acido salicilico. Per prevenire la formazione dei grani di miglio non esistono dei veri e propri rimedi ma è sicuramente consigliato l’uso di prodotti che non devono contenere siliconi petrolati o altre sostanze in grado di ostruire i pori della pelle, impedendone la traspirazione. Utilizzare prodotti adatti alla tipologia della propria pelle del viso, secca, normale, mista, grassa ..., prodotti per il make-up di qualità non eccessivamente occludenti e soprattutto evitare l‘uso di saponi e detergenti aggressivi. Si consiglia pertanto di effettuare una volta alla settimana uno scrub esfoliante all’acido salicilico oppure un peeling a base di prodotti naturali, ad esempio a base di acido mandelico, con una maschera lenitiva a seguire. Questi piccoli accorgimenti ci aiuteranno pertanto oltre che a prevenire la formazione dei grani di miglio, anche a far in modo di mantenere la nostra pelle luminosa e giovanile più a lungo.   Barbara

Posted in Cosmetica

Pubblicato il 26/11/2018 13:03:32
Il tuo commento è stato inviato con successo. Grazie per il commento!
Aggiungi un commento
Nome:*
Email:*
Messaggio:*
  Captcha
  Aggiungi un commento